Come contattare un avvocato quando sei in vacanza a New York

avvocato new york

In un mondo globalizzato come quello attuale è possibile vivere in qualsiasi posto; i lavori da freelance sono tutti online, bastano una connessione e un dispositivo come un notebook, un tablet o anche uno smartphone, per poter essere sempre reperibili e accedere agli strumenti di lavoro. Ormai la connessione internet copre una percentuale particolarmente ampia della Terra abitata, motivo per cui non è poi così difficile andare a vivere nel posto dei propri sogni. New York è una delle mete più ambite, la città cosmopolita per eccellenza, il simbolo della libertà e della modernità. Tuttavia, vivere a New York in pianta fissa non è certo semplice, per via della necessità di un visto. Se sei un freelance, tuttavia, puoi optare per un semplice visto ESTA turistico temporaneo dalla durata di 90 giorni e uscire dal paese allo scadere dei tre mesi, rinnovare il visto e rientrare, cogliendo l’occasione per visitare altri stati del continente americano. Questa soluzione si sta diffondendo in maniera rapida e consistente negli ultimi anni e ha trovato l’approvazione di persone provenienti da ogni parte del mondo. Vivere è New York è la realizzazione di un sogno e oggi è possibile con una connessione ed un telefono.

Come gestire le emergenze

Se vivere a New York presenta una serie di importanti vantaggi, possono tuttavia verificarsi anche situazioni che arrecano alcuni disagi, come ad esempio la necessità di contattare un avvocato per questioni sviluppatesi in Italia.

Prendiamo il caso di un lavoratore indipendente che decide di passare parte dell’anno a New York, ha anche affittato un immobile e d’improvviso gli viene comunicato di trovarsi coinvolto in un contenzioso legale. Anche il più semplice, come una disputa condominiale o una controversia sui tributi (pagamento bollo auto, insoluti sulle tasse, ecc.) può diventare un grande problema se non c’è nessuno sul posto che può fare le nostre veci.

Bisogna tornare a casa, prendendo un nuovo biglietto aereo, perdendo magari anche la parte di affitto già corrisposta per l’appartamento. Per evitare tutto questo stress si può ricorrere ad una semplice soluzione: trovare l’avvocato online gratuitamente, attraverso appositi portali web, come AvvocatoFacile.

Basta inserire alcuni dati personali e i motivi per cui si intende richiedere assistenza per ottenere in poco tempo una risposta da parte di uno degli avvocati aderenti al portale; viene anche fornito un preventivo gratuito e senza impegno per la valutazione dei costi da parte del cliente.

Il vantaggio è quello di poter continuare il rapporto online, eliminando così la barriera della distanza: videochiamate, e-mail e ogni altro strumento messo a disposizione dalle moderne tecnologie.

Un avvocato sempre a disposizione, anche a New York. A portata di click.

Lascia un commento!