Capodanno a New York: aspettando il 2020 a Times Square

capodanno a new york

Trascorrere il capodanno a New York è uno dei pensieri che almeno una volta è passato per la testa ad ognuno di noi, un piccolo sogno nel cassetto che in fondo tutti coltiviamo. L’universalità di questo desiderio è rinvenibile anche nel fatto che è l’unico evento di Capodanno ad avere un film ad esso dedicato.

Pubblicità

Per fortuna oggi non è più così irraggiungibile come idea, come costi e come organizzazione. In questo articolo vi forniamo alcune informazioni per rendere il vostro inizio di 2020 esplosivo ma accessibile.

Capodanno 2020 a New York: è partito il count down

capodanno a new york

Times Square gremita di gente, grattacieli, musica, fuochi d’artificio, la palla luminosa che scende allo scoccare della mezzanotte, un immaginario che ci fa viaggiare anche solo col pensiero. Essere a New York a capodanno è un’idea davvero esaltante, soprattutto se la si immagina innevata. Ma bisogna organizzare tutto nei minimi dettagli per non farci cogliere impreparati davanti ad un possibile imprevisto.

Capodanno a New York: consultare le offerte

offerte capodanno a new york

Molte agenzie di viaggi forniscono offerte per il capodanno e il Natale a New York, pacchetti comprensivi del costo dei voli e degli alberghi. Gli hotel da cui vedere il balldrop a Times Square sono pochi e costosissimi, meglio orientarsi su qualcosa di più economico, magari sempre in zona centrale. Per trovare i prezzi migliori si può scegliere come zona Long Island City. In ogni caso bisogna prenotare sempre il prima possibile, non saremo gli unici ad aver opzionato New York come meta per il nostro capodanno.

Attenzione ad avere tutti i documenti in regola

Dal 12 gennaio 2009, oltre ad avere il passaporto in regola, valido per il programma “viaggio senza visto”, per poter entrare a New York e in tutti gli Stati Uniti è necessario ottenere l’autorizzazione ESTA (Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio).

Pubblicità

Essa va richiesta tramite il sito web https://esta.cbp.dhs.gov/esta/ in qualsiasi momento, è comunque consigliabile non ridursi al giorno prima della partenza.

Come arrivare a Time Square

capodanno a new york

Il miglior modo, se non si alloggia a Midtown, è prendere la metro. La MTA (l’azienda che gestisce i trasporti di New York) suggerisce di non utilizzare la stazione della metro 42nd Street/Times Square, per via dell’eccessiva affluenza di persone.

Questi sono i varchi da cui accedere:

37th & 7th Ave

37th & Broadway

38th & 8th Ave

38th & 6th Ave

49th from 8th & 6th Ave

52nd from 8th & 6th Ave

54th from 6th Ave

55th from 8th Ave

57th from 7th Ave

57th from Broadway

58th from 8th & 6th Ave

59th from 8th & 6th Ave

L’importanza della tradizionale Ball Drop

new york a capodanno

L’ente del turismo americano incorona questa cerimonia come la regina tra tutte le feste della città di New York. La gigantesca sfera consta 3,6 metri di diametro e scende dal tetto del One Time Square, è ricoperta da 2688 cristalli Wateford e illuminata da 32256 luci a Led della linea Philips Luxeon Rebel, in grado di generare oltre 16 milioni di colori. Il capodanno in piazza per i newyorkesi è importante anche per un’altra curiosa tradizione, quella che invoca desideri e scaccia i brutti ricordi.

Pubblicità

Un rito quasi al limite della scaramanzia che si completa a mezzanotte – mentre noi in Italia stiamo rompendo i piatti vecchi – con il lancio su Times Square dei coriandoli sui quali sono scritti i desideri espressi da persone di tutto il mondo sul wishing wall allestito presso il Time Square Museum & Visitors Center dall’1 al 29 dicembre. Ce n’è anche per i cuori spezzati, il 28 dicembre infatti il Good Riddance Day permette di tritare vecchie lettere d’amore per cancellare un brutto ricordo inciso su carta.

Tutte le informazioni necessarie per ammirare al meglio la cerimonia della New Year’s Ball Drop

La caratteristica discesa dall’alto della Ball Drop dura soltanto sessanta secondi, avrà dunque inizio alle 23,59 per arrivare giù allo scoccare della mezzanotte. Un rito molto suggestivo che fa un effetto emozionante già visto in televisione, figurarsi dal vivo. Eppure bisogna prepararsi bene a questa “discesa”. Gennaio a New York è il mese più freddo insieme a dicembre, le temperature diurne non superano i 5 gradi e di sera difficilmente si mantengono sopra lo zero.

Pubblicità

I varchi che permettono di accedere alla piazza vengono transennati dai poliziotti già a partire dalle 15 del pomeriggio, come si riempiono se ne creano di ulteriori, sempre più lontani dalla Ball. Se da una parte conviene avviarsi presto per posizionarsi al meglio, dall’altra non bisogna dimenticare uno dei grandi limiti di questo evento, la mancanza di bagni pubblici per ragioni di sicurezza. Il freddo glaciale e tutte quelle ore d’attesa potrebbero non essere ottimali per la salute delle nostre vesciche. Il consiglio dunque è di coprirsi bene, dotarsi di scarpe comode e scegliere l’orario giusto consapevolmente.

La piazza di Time Square è l’unico posto da cui ammirare la discesa della Ball Drop?

capodanno-new-york

No, molti locali con vista sulla piazza garantiscono ai loro ospiti di seguire la cerimonia intrattenuti da una cena e dalla musica del locale, ma al chiuso. Una delle feste più belle è quella che si tiene nella suite del Convene Center a Times Square: garantisce fantastiche vedute sulla zona della festa e sulla Ball Drop, cena a buffet, intrattenimento musicale, bevande illimitate. Il prezzo non è certamente alla portata di tutti, dal momento che costa €776.

Lascia un commento!