Cosa ordinare da Starbucks

| |

Esiste qualcosa di più tipicamente americano di Starbucks? La catena, nata nel 971 a Seattle, ha saputo espandersi in tutto il mondo, divenendo una vera e propria icona nel mondo del caffè. A oggi conta più di ventottomila caffetterie in 78 paesi, e ben dodicimila di queste caffetterie sono sul suolo statunitense, diventate uno status symbol del modo di vivere americano, grazie al logo, in grado di rimanere iconico nonostante i cambiamenti nel corso degli anni, e della inconfondibile tazza da asporto, protagonista non solo di film e serie tv, ma anche delle foto degli influencer di tutto il mondo.

Parte del successo di Starbucks è decisamente dovuto non solo ai prodotti venduti, come caffè, tè o pasticcini, ma all’esperienza dell’utente, messa al centro del proprio modello di vendita: postazioni per ricaricare i propri dispositivi, comodità di vario genere, locali in grado di offrire ampi spazi e un menù per ogni gusto. Il cliente, da Starbucks, prova una esperienze di attenzione per il consumatore davvero d’eccezione, modello per tanti emuli in tutto il mondo.

Di recente Starbucks è approdata anche in Italia, assente fino al 2018, poiché ritenuto dall’azienda stessa poco appetibile il modello di consumo del caffè di Starbucks per il mercato nostrano: basti pensare al differente modo di consumare il caffè: Starbucks è celebre proprio per i suoi caffè da asporto, poco conciliabile con il modello di caffè al banco tipico dei degustatori nostrani, senza considerare anche il tipico caffè allungato che non è tra i più richiesti in Italia. Attualmente è presente a Milano e Torino.

Ma cosa ordinare da Starbucks?

Divertiamoci a scoprire i prodotti più appetibili del menù di Starbucks! Ideale per una pausa tranquilla nella frenetica vita di New York, o per una sosta per riposarsi dopo una giornata di shopping per negozi o souvenir o attrazioni turistiche!

Vanilla Latte

cosa ordinare da starbucks vanilla latte

Iniziamo con un grande classico, in grado di nascondere delle più che piacevoli sorprese! Nonostante il nome, infatti, non parliamo di semplice latte (il termine Latte solitamente indica il caffelatte, per del latte caldo dovrete chiedere “hot milk”), quanto di un caffelatte (un classico espresso allungato in pieno stile Starbucks, con del latte caldo) aromatizzato alla vaniglia.

Si tratta di una proposta gustosa in ogni periodo dell’anno, sia in un freddo pomeriggio invernale, magari con della panna, sia per dare il via a una buona mattinata nelle stagioni più miti. Mescola semplicità e sfiziosità, decisamente da provare!

Tra le altre varianti del latte di Starbucks c’è quella disponibile solamente nel periodo autunnale, chiamata Pumpkin Spice Latte: non solo aromatizzata alla zucca e alla cannella, ma con anche della noce moscata sparsa sulla superficie. Una vera delizia!

Chai Tea Latte

cosa ordinare da starbucks chai latte

Il Chai Tea Latte è tra le proposte più particolari di Starbucks. Viene ottenuto mescolando del tè nero speziato, cannella, chiodi di garofano e del latte caldo. Un prodotto ancora più versatile, grazie all’arrivo del suo omologo per il periodo estivo, l’Iced Chai Latte. In entrambe le versioni si contraddistingue per un sapore tenue ma gradevole, in grado di dare davvero dimostrazione della propria unicità, rispetto alle comuni offerte di caffetterie simile. Un deciso mix tra esotico e moderno, un incontro degno dei gusti più fini!

Frappuccino

cosa ordinare da starbucks frappuccino

Vi abbiamo fatto aspettare ma, si sa, dulcis in fundo! Il Frappuccino è persino un marchio registrato, una vera e propria icona dello stesso Starbucks, in un’unione binomiale in grado di associare inevitabilmente l’uno all’altra e viceversa. Il tipico frappè di Starbucks si presenta in tante varianti, ognuna dedicata a palati e gusti differenti.

Tra questi spicca il Mocha Coconut Frappuccino, talmente amato da riuscire a essere promosso, passando da una distribuzione limitata (un po’ come accadeva con alcuni gelati Algida, protagonisti delle estati italiane) a una costante presenta all’interno del menù di Starbucks. Al suo interno troviamo un mix di cioccolato, sciroppo di cocco, latte e ovviamente il classico e immancabile caffè, in pieno stile statunitense, il tutto farcito con panna, cioccolata fusa e scaglie di cocco! Il gusto fresco lo rende ideale per il periodo estivo, ma non è sgradevole in inverno, anzi!

Altri gusti più che pregevoli sono il Salted Caramel Mocha con, come prevedibile, dell’ottimo caramello, lo Strawberry, con un fantastico gusto di fragola, il Green Tea, dal tipico gusto di tè verde, e infine l’Oprah Cinnamon Chai, con della gustosa cannella!

Ma c’è molto altro! La nostra lista di cosa ordinare da Starbucks

Oltre a questa nostra selezione, vi ricordiamo che da Starbucks potete trovare cheesecake, pasticcini e molto, molto altro, per cui non abbiate paura e lanciatevi in questo fantastico mondo, divertendovi a esplorare sapori e aromi di un pezzo di american way of life!

Ecco una nostra selezione di cibi e bevande che dovreste provare

  1. Salted Caramel Mocha Frappuccino.
  2. Strawberries & Crème Frappuccino.
  3. Chai Tea Latte.
  4. Pumpkin Spice Latte.
  5. Vanilla Latte.
  6. Caffè Mocha.
  7. Mocha Coconut Frappuccino.
  8. American Cheesecake.

Ma non dimenticate: il modo migliore di approcciarsi a Starbucks, per un italiano, è sicuramente quello di lasciare i pregiudizi fuori dalla valigia, non pensando a fare costanti paragoni con i sapori del bar dietro l’angolo, cercando di scoprire e apprezzare un modo diverso di vivere l’esperienza del caffè, dalla prima all’ultima goccia. Riuscirete così a apprezzare il modo di proporre il caffè della nota catena statunitense e, chissà, desiderare di portare un po’ di buon Frappuccino con voi in Italia!

Previous

I set delle serie tv a New York

8 Cose essenziali da sapere prima di partire per New York

Next

Lascia un commento