I grattacieli di New York – La guida completa

| |

New York è definita dal suo skyline, già prima di atterrare dal proprio volo gli enormi edifici di Manhattan rendono questa città immediatamente riconoscibile e assolutamente affascinante. In effetti, New York ospita oltre 200 edifici che misurano 150 metri o più alti, circa il doppio rispetto agli altri grattacieli tipici degli States. Una volta atterrato puoi apprezzare la grandiosità della città dalle terrazze di osservazione in cima all’Empire State Building, al One World Trade Center e al Top of the Rock – i più famosi tra questi grattacieli di New York- o goderti lo skyline da punti panoramici più bassi come il Ponte di Brooklyn.

Vediamo insieme i più rappresentativi grattacieli della città e come visitarli.

One World Trade Center: 542 metri di altezza

one world trade center

L’edificio più alto di New York e di gran parte del mondo è questo grattacielo della Lower Manhattan. Progettato principalmente da David Childs, One WTC si eleva dal suolo con una base quadrata tradizionale — ma, man mano che i piani crescono verso l’alto, i loro bordi sono ridotti, producendo una caratteristica torre a otto lati composta da una serie di altissimi triangoli isosceli e sormontato da una guglia finale di 125 metri. Condé Nast è il nome più grande degli inquilini che lo vivono per le loro attività lavorative, cioè gli impiegati degli uffici ubicati nel suo interno.

Ovviamente, c’è un’enorme quantità di emozione e storia legata all’edificio poiché esso rimanda ai due grattacieli originali del World Trade Center originale, prima del famoso 11 settembre: l’impronta di One WTC ha le stesse dimensioni di quella di ciascuna delle Twin Towers, e il ponte di osservazione è alla precedente altezza della torre nord. Esso è situato a 380 metri di altezza e gli ospiti arrivano lì in un ascensore ultra rapido — ci vuole solo un minuto per salire — per godere di una vista panoramica mozzafiato della città. Il One WTC è raggiungibile facilmente con la metro, scendendo a una delle stazioni vicine: World Trade Center (linea E), Cortland Street (linea 1), Park Place (linee 2 e 3).

L’orario di visita è dalle 9 alle 20, ma l’ultimo biglietto (costo $30 prezzo pieno) è acquistabile alle 19.15.

Empire State Building: 381 metri d’altezza senza la guglia di 62 metri

empire state building al tramonto

Conosciuto come l’edificio più alto del mondo fino al momento in cui la Torre Nord del World Trade Center è stata costruita più alta, anche se ne ha conservato la fama. L’Empire State Building potrebbe essere il grattacielo più conosciuto ovunque. Il capolavoro art déco è apparso numerose volte nei film, soprattutto in King Kong o per i più giovani nella serie TV Gossip Girl.

Esattamente come il One WTC si tratta di un edificio che ospita principalmente uffici, ma negli anni è diventata sempre più anche un’attrazione estremamente popolare per i viaggi fino alla sua cima. La curiosità di maggiore attrattività circa questo complesso risiede nella sua costruzione: nonostante la sua imponenza i costruttori hanno impiegato solo un anno e quarantacinque giorni per realizzarlo completamente.

Anche in questo caso per raggiungere l’ESB non ci vorrà molto grazie al suo collegamento con ben otto linee della metropolitana, le quattro gialle (N, Q, R, W) e quattro arancioni (B, D, F, M. A). Con un piccolo tratto a piedi è raggiungibile anche dalle linee rosse (1,2,3) scendendo alla fermata Penn Station. Gli orari di apertura sono dalle 8 del mattino alle 2 di notte tutti i giorni, incluse le festività. Se vuoi vedere il panorama di NY di notte tieni però presente che l’ultimo ascensore parte 45 min prima della chiusura. 

Il prezzo del biglietto varia a seconda dell’osservatorio che si sceglie di visitare, in tutti i casi per i bambini al di sotto dei sei anni è gratuito.

Chrysler Building: 320 metri d’altezza

chrysler building a New York

Sebbene il suo regno come l’edificio più alto del mondo sia stato breve — meno di un anno, fino a quando l’Empire State Building lo ha superato — il Chrysler Building non ha mai ceduto il titolo di grattacielo più bello di New York. Commissionato da Walter P. Chrysler come quartier generale della sua casa automobilistica – non più ospitata qui – la torre in stile art deco fu progettata dall’architetto di Brooklyn William Van Alen. Fu attraverso una serie di sotterfugi e piccoli dispetti fra imprenditori che il Chrysler Building divenne il più alto edificio della città e del mondo.

Il Manhattan Company Building, in seguito noto come 40 di Wall Street (e, ora, il Trump Building), era in costruzione in contemporanea al Chrysler Building e l’architetto H. Craig Severance credeva che sarebbe stato più alto del Chrysler Building; ciò che non sapeva era che la guglia del Chrysler Building era segretamente in costruzione all’interno del telaio dell’edificio. I 38 metri aggiunti da quest’ultima assicurarono il titolo di più alto del Chrysler Building, almeno fino all’arrivo dell’Empire State Building. Non c’è un ponte di osservazione dal 1945.

Top of the Rock (Rockfeller Center): 260 m d’altezza

la terrazza del top of the rock con lo skyline di New York

Questo grattacielo di New York offre panorami mozzafiato della città dal 1933 che includono Central Park e l’Empire State Building. Per raggiungerlo basterà la metropolitana; la più vicina prevede i treni B, D, F e M per 47-50 St, Rockefeller Center. Altri treni nelle vicinanze sono il treno 1, linea rossa, sulla 50 ° strada e la N, Q e R treno sulla 49 ° strada. L’ingresso principale a Top of the Rock si trova sulla 50esima strada tra la 5ª e la 6ª Avenue.  Top of the Rock è aperto 365 giorni all’anno, 7 giorni a settimana, dalle 8 alle 00:30 (l’ultimo ascensore è alle 23:55).

Previous

Come cercare lavoro a New York dall’Italia

I migliori parchi e aree verdi di New York

Next

Lascia un commento