I migliori voli per New York: guida completa alla prenotazione

migliori voli per New York

Stai cercando un volo economico per New York? Vuoi organizzare un viaggio alla scoperta della Grande Mela, tuttavia scegliere il volo giusto non è così facile? Nessun problema, in questo articolo parleremo proprio dei migliori voli per New York dall’Italia, offrendo un aiuto concreto per prenotare il biglietto, con alcuni consigli utili su come scegliere l’aeroporto, la compagnia e la tariffa più conveniente.

Pubblicità

Quali sono gli aeroporti di New York?

Se stai organizzando un viaggio a New York, perciò devi necessariamente prenotare un volo aereo per raggiungere la Grande Mela, innanzitutto devi scegliere l’aeroporto di destinazione. La città americana è servita infatti da tre scali internazionali:

  • aeroporto internazionale John Fitzgerald. Kennedy
  • aeroporto internazionale di Newark-Liberty
  • aeroporto di New York-La Guardia
aeroporti new york

Lo scalo principale per i voli internazionali, compresi quelli provenienti dall’Italia, è l’aeroporto JFK di New York, situato all’interno del distretto del Queens. Si tratta di un grande hub con centinaia di voli in partenza e in arrivo ogni giorno, una struttura ben collegata con la città grazie alla presenza di una stazione della metropolitana.

Il secondo scalo internazionale di New York è l’aeroporto di Newark, localizzato a circa 28 Km da Manhattan, raggiungibile in condizioni normali in 30-40 minuti, servito dalla navetta e dal treno. Infine l’ultimo scalo nei dintorni di New York è l’aeroporto di La Guardia, ubicato nel Queens nei pressi di Bower Bay, utilizzato soprattutto per i voli domestici con le altre città degli Stati Uniti e il Canada.

Partendo dall’Italia probabilmente prenderai un volo verso l’aeroporto JFK, il più utilizzato dalle compagnie aeree che effettuano il collegamento tra l’Europa e gli USA, in alternativa potrebbe capitare un volo verso lo scalo di Newark. L’aerostazione di La Guardia invece è utile e si desidera viaggiare negli Stati Uniti, proseguendo l’itinerario verso altre località a stelle e strisce utilizzando un volo interno.

Pubblicità

Per maggiori dettagli sugli scali newyorchesi, americani e italiani consigliamo il sito web Tuttoaeroporto.it, un portale specializzato nelle informazioni sugli aeroporti internazionali più importanti del mondo, dove trovare tantissime guide e approfondimenti sui servizi presenti nelle aerostazioni.

Le compagnie aeree che offrono voli diretti dall’Italia a New York

L’opzione più comoda e veloce per raggiungere New York è sicuramente un volo diretto, un collegamento senza scali che consente di arrivare nella Grande Mela in circa 9 ore di viaggio. Ovviamente è anche la soluzione più costosa e meno conveniente, fatta eccezione la presenza di offerte e promozioni particolari, perciò è importante valutare la possibilità di fare uno o più scali, se si vuole risparmiare sul costo del biglietto.

migliori voli per new york

Diverse compagnie aeree propongono voli diretti dall’Italia a New York, tra cui Alitalia, Finnair, British Airways, Iberia, American Airlines, KLM, Air France, Delta, United, Lufthansa, Emirates e Norwegian Airlines. Naturalmente alcune imprese offrono tariffe più economiche, mentre altre servizi esclusivi e un costo del biglietto leggermente più alto in media.

Le città italiane dalle quali è possibile prendere un volo diretto per New York sono Roma, partendo dallo scalo di Fiumicino, Milano dall’aerostazione di Malpensa e Venezia, con imbarco presso l’aeroporto di Marco Polo.

Quando prenotare il volo per New York per spendere meno?

Per risparmiare e acquistare un volo con un buon rapporto qualità-prezzo, per viaggiare a New York senza spendere una fortuna, è fondamentale scegliere i periodi di bassa stagione, evitando quindi l’estate e l’inverno. I mesi più cari sono luglio, agosto, aprile e dicembre, mentre quelli più convenienti sono febbraio, maggio e novembre.

Pubblicità

Durante questi momenti è possibile trovare tariffe più basse, pagando fino al 60% in meno del prezzo richiesto nei periodi di alta stagione. La tratta in assoluto meno costosa è quella da Roma-Fiumicino a New York-Newark, mentre è raccomandata la prenotazione del volo circa 2 mesi prima della partenza, quando è più facile trovare offerte e promozioni.

Volo diretto o con scalo per andare a New York?

Naturalmente i migliori voli per New York sono quelli diretti, in grado di offrire un collegamento rapido e un servizio spesso adeguato alle esigenze dei viaggiatori. Tuttavia l’opzione più vantaggiosa è rappresentata spesso dai voli con uno o più scali, con cui non solo è possibile risparmiare, ma anche inserire delle nuove città da visitare.

voli per New York

Ovviamente è importante selezionare gli scali con attenzione, evitando ad esempio una fermata di 4-5 ore presso un’aerostazione, un tempo insufficiente per visitare la località, ma anche molto lungo da trascorrere in attesa del proseguimento del volo. Le soluzioni più efficienti sono gli scali di breve durata, da 1 a 3 ore al massimo, oppure quelli di lunga permanenza, dalle 12 alle 24 ore, che consentono di fare un giro per il centro e arricchire il proprio viaggio con altre tappe.

La scelta dipende ovviamente dalle proprie esigenze, quindi se non si ha molto tempo a disposizione e si preferisce raggiungere New York velocemente è meglio optare per un volo diretto, altrimenti la possibilità di inserire degli scali permette di spendere meno e visitare altre destinazioni interessanti.

Quanto costa un volo aereo per New York?

In media il prezzo del volo per New York, con partenza da città come Roma e Milano, è di circa 3-400€ in bassa stagione, arrivando fino a 900-1.000€ in alta stagione, per quanto riguarda la classe economica. Fanno eccezione le promozioni speciali, come quella proposta dalla compagnia aerea Norwegian, che mette a disposizione voli da Roma-Fiumicino verso New York a partire da appena 270€ andata e ritorno.

Da Milano invece si possono trovare spesso offerte per volare con 3-400€, tariffe offerte da società come Emirates, Alitalia, Air France e Meridiana. Per quanto riguarda Venezia i voli diretti non sono disponibili tutti i giorni, come avviene invece per Milano e Roma, inoltre le tariffe sono leggermente più elevate, all’incirca il 10-20% in più rispetto alle partenze dagli altri scali, con una media di circa 6-700€. ‘

Pubblicità

Dove acquistare il volo per New York per risparmiare?

Ecco dunque alcuni consigli utili per spendere meno, risparmiando sul costo del volo per New York. Innanzitutto bisogna muoversi in anticipo, programmando il viaggio ad almeno due mesi dalla partenza, iniziando a valutare le promozioni anche 3 o 4 mesi prima. Dopodiché è fondamentale controllare i prezzi sui siti web di comparazione dei voli, come Skyscanner, Momondo ed Expedia, per avere un’indicazione dei costi proposti.

Allo stesso tempo bisogna verificare le tariffe all’interno dei portali ufficiali delle compagnie aeree, selezionando quelle migliori a seconda delle proprie esigenze, dell’itinerario proposto e delle convenienza. A questo punto, a meno di offerte incredibili, è necessario attendere che il prezzo scenda, oppure che vengano offerte delle promozioni speciali, ad esempio registrandosi alle newsletter delle piattaforme, oppure scaricando le applicazioni per i dispositivi mobili.

Pubblicità

Per risparmiare si possono anche effettuare delle modifiche sulla prenotazione, provando a cambiare aeroporto di destinazione per vedere se il costo diminuisce, oppure dare un’occhiata ai siti stranieri per scoprire se sono presenti prezzi più vantaggiosi, rispetto a quelli indicati dalle piattaforme in lingua italiana. Infine spesso è conveniente prenotare il volo di notte, nel fine settimana oppure di martedì, quando è più probabile che si possano incontrare offerte e sconti particolari.

Qualche consiglio prima di volare a New York

Dopo aver finalmente acquistato il biglietto per visitare New York, organizzando un viaggio alla scoperta della Grande Mela, è importante seguire alcuni consigli per evitare di ritrovarsi impreparati una volta giunti a destinazione. Per rimanere fino a 90 giorni è necessario avere un passaporto valido, oltre a ciò è indispensabile richiedere l’ESTA, un permesso obbligatorio per salire a bordo degli aerei diretti negli Stati Uniti.

andare a new york esta

All’arrivo presso l’aeroporto newyorchese sarà necessario passare i controlli doganali, dove gli addetti vi faranno varie domande in merito alla vostra visita, al contenuto dei bagagli e verificheranno tutti i documenti. Gli operatori sono piuttosto scrupolosi, perciò è fondamentale rispettare rigorosamente i regolamenti e avere la documentazione in perfetto ordine.

Quando si viaggia a New York, o in qualsiasi altra località degli USA, è opportuno sottoscrivere un’assicurazione sanitaria di viaggio, essendo le cure mediche a pagamento in tutto il Paese. Al ritorno invece la soglia massima consentita è di 430€, quindi se gli oggetti acquistati dovessero superare tale limite bisogna effettuare una dichiarazione doganale, pagando se richiesto le imposte previste.

Lascia un commento!